Campagne sul web, serve una strategia

Campagne sul web, serve una strategia

Per chi si occupa tutti i giorni di pubblicità, il settore della pubblicità digitale è probabilmente uno degli ambiti più interessanti. Tutte le più recenti ricerche restituiscono risultati concordi: la pubblicità online cattura a livello mondiale il 20% della spesa globale e Internet risulta ormai il secondo ad medium del mondo dopo la televisione. Per la pubblicità digitale uno dei nuovi mercati più interessanti è proprio la Cina, con una crescita stimata del 10% a livello mondiale, ma anche in Europa ci sono indicatori con il segno più. Pubblicizzare on line i propri prodotti significa anche riuscire a penetrare più facilmente mercati lontani, ed ecco che affidarsi ai diversi strumenti offerti in questo senso (SEO, display advertising, affiliate marketing, advertising su mobile e social media) può aiutare anche le piccole aziende – che magari non dispongono di mezzi ingenti – a muovere i primi passi in mercati nuovi. Prima di aprire una rete commerciale, una campagna di pubblicità sul web può essere uno strumento per sondare il terreno, per esplorare – a basso costo – nuove possibilità e orientare le scelte strategiche che riguardano l’export. Per far questo però non ci si può affidare all’improvvisazione: insomma, non è sufficiente acquistare qualche banner o attivare una campagna su Facebook se dietro non c’è una strategia e un disegno chiaro. Non solo: la pubblicità digitale – per risultare efficace – deve essere integrata con i canali più tradizionali, l’idea di “sfondare” affidandosi solo a questo mezzo può tradursi in un buco nell’acqua.

Info sull'autore

admin administrator

Commenta